mercoledì 14 febbraio 2018

Juve, Allegri: «Non accetto che ci si deprima per un 2-2 in Champions»

Si deciderà tutto a Londra. Massimiliano Allegri lo aveva detto alla vigilia. Il 2-2 di Juventus-Tottenham è solo la conferma di quello che il tecnico bianconero sapeva dalla vigilia: il passaggio del turno non sarebbe stato una formalità. L'analisi di Allegri a fine partita ai microfoni di Premium Sport: «E’ stata una bella partita, siamo andati in vantaggio poi abbiamo subito il loro ritorno anche perché hanno fatto una buona pressione. Loro hanno avuto l’occasione per il 2-1 dove Buffon ha fatto un grande parata, noi poi abbiamo avuto l’occasione del 3-0, poi hanno segnato loro e poi c’è stato il rigore. Nella ripresa non hanno creato quasi niente, ora c’è il ritorno, è una partita secca e dovremo cercare di vincere. Contro il Tottenham è normale andare un po’ in difficoltà, dopo il 2-0 abbiamo smesso di giocare, ci siamo abbassati troppo e dobbiamo migliorare sotto quell’aspetto. Però era un ottavo di Champions League, dispiace per il pareggio ma abbiamo tutte le carte in regola per andare a  Londra per vincere. In sala stampa i toni di Allegri si fanno più accesi: «Niente drammi non accetto che ci si deprima per un 2-2 in Champions League. La competizione è questa, c'è poco tempo per recuperare. Ora pensiamo al campionato altrimenti il Napoli può scappare». (Tuttosport.com)

Nessun commento: