mercoledì 6 dicembre 2017

Olympiacos-Juventus 0-2. Missione compiuta, bianconeri nellla Top 16

La gara che vale la qualificazione agli ottavi di Champions premia la Juventus, di nuovo fra le migliori sedici d’Europa. La squadra di Allegri batte 2-0 l’Olympiacos ad Atene, rischiando nel finale (palo dei greci) anche per un evidente calo di concentrazione. Così lo spunto conclusivo di Bernardeschi rimette le cose a posto. Cuadrado è l’uomo della serata. La rete che sblocca e qualche spunto dei suoi, ad alta velocità. Splendido, comunque, l’assist di Alex Sandro. Il brasiliano non è certo al top della forma, ma almeno nell’occasione è stato decisivo. Non una super prova da parte dei campioni d’Italia ma i pochi rischi sono stati neutralizzati da un ottimo Szczesny, il sostituto di Buffon. Da rimarcare l’abnegazione e la concretezza di Matuidi, come il sacrificio continuo di Higuain. Douglas Costa si è accesso a sprazzi, mettendo a frutto le sue doti da velocista. Chi è parso un po’ opaco è Dybala: arretra per toccare più palloni, poi però gli manca lucidità davanti e alla sostituzione lo sguardo è quello di un giocatore deluso al quale manca tanto il gol europeo. Archiviata la Champions, se ne riparlerà nel 2018, ora la Juve deve recuperare forze, energie mentali e uomini per il derby d’Italia. Sabato sera allo Stadium arriva l’Inter capolista, una partita sentitissima, in modo particolare dopo i fatti del 2006. Da valutare Barzagli, uscito anzitempo e poi Chiellini e Buffon. E Mandzukic avrà davanti qualche giorno in più per rodarsi. (Tuttosport.com)

Nessun commento: