venerdì 1 dicembre 2017

Juve, Mandzukic può farcela per la Champions, Höwedes no

Una doppia tegola, dai contorni però diversi, si è abbattuta sulla Juventus alla vigilia del match più atteso del campionato. In un colpo solo, nell’allenamento pomeridiano di rifinitura a Vinovo, prima della partenza per Napoli, si sono fermati Mario Mandzukic e Benedikt Höwedes: i loro nomi sono stati cancellati dalla lista dei convocati e sono finiti in quella dell’infermeria. Per entrambi i problemi sono di natura muscolare: il bomber croato ha lamentato un dolore al polpaccio della gamba sinistra mentre per il difensore tedesco è sorto un guaio al quadricipite della coscia destra. Mandzukic e Höwedes vanno così ad aggiungersi agli altri due indisponibili per la sfida di stasera, Stephan Lichtsteiner, uscito domenica nella ripresa contro il Crotone per un risentimento muscolare, e il lungodegente Marko Pjaca. Se l’assenza, in particolare quella di Mandzukic, resta pesante per la delicata partita del San Paolo, occorre valutare la gravità di entrambi gli infortuni in prospettiva perché la Juventus ha davanti un mese in cui i big match non finiscono con il Napoli, ma proseguono martedì con il decisivo confronto di Champions contro l’Olympiakos per poi passare al faccia a faccia con l’Inter sabato prossimo e, prima di Natale, con la Roma. Senza sbilanciarsi, trapela però un certo ottimismo dall’ambiente bianconero sulle condizioni di Mandzukic: l’obiettivo è quello di recuperare il croato già per la trasferta europea ad Atene, considerando lo spirito guerriero di SuperMario, che già in passato, con la maglia dell Croazia, ha giocato in condizioni precarie. Non è così invece per Höwedes, per cui si teme un altro lungo stop: ha appena debuttato con la Juventus dopo tre mesi ai box e ora ci ritorna. (Tuttosport.com)

Nessun commento: