venerdì 4 agosto 2017

Schick-Juve: lunedì potrebbe avere il via libera

È un ritornello che va piuttosto di moda quest’estate, quasi da diventare un tormentone: quando un giocatore capisce di essere nel mirino della Juventus non vuole nessun altro club che non sia quello bianconero. Non si sottrae a questa regola neppure Patrik Schick, che pure la Juventus l’ha più che sfiorata, con tanto di visite mediche al J Medical a giugno - interrompendo per un giorno la partecipazione agli Europei Under 21 - e foto con la maglietta juventina addosso, ma che un problema al cuore ha stoppato il passaggio a Torino. L’attaccante ceco, però, non dispera e aspetta, confidando che prima o poi il trasferimento avverrà, speranza alimentata anche dall’intervento del vicepresidente bianconero Pavel Nedved, ceco come lui, che durante il tour bianconero negli Stati Uniti ha lasciato aperto più di uno spiraglio dicendo che «tutto è ancora possibile». Lunedì sarà il giorno della verità. Se Schick sarà abile e arruolabile allora la Juventus, che non ha mai del tutto abbandonato la possibilità di tesserlo, potrebbe mettersi di nuovo d’accordo con il club doriano. A condizioni ovviamente diverse rispetto a quelle di giugno: magari con un prestito con diritto di riscatto. Oppure, se dovesse rimanere alla Sampdoria, l’operazione dovrebbe slittare di una sessione (a gennaio) o di un anno. (Tuttosport.com)

Nessun commento: