lunedì 17 luglio 2017

Juve ecco Douglas Costa: «È l'ora della Champions»

Via col D-Day, allora. D come Douglas, Costa, protagonista della sua prima conferenza stampa in bianconero. Elegante, in giacca e cravatta. Sereno ma carico al punto giusto, spiega i motivi che l’hanno portato ad accettare la proposta bianconera e svela le sue ambizioni. «La Juventus è una squadra molto grande, mi è sempre piaciuto vederla giocare. L’ho sempre vista ad alti livelli e quando c’è stata la possibilità di venire qua l’ho subito colta». «Ho visto la finale di Cardiff, certo. Le finali sono sempre partite molto difficili, dove serve anche un po’ di fortuna. Ma il fatto che la Juve abbia giocato due finali negli ultimi due anni è positivo, io sono qui per dare il mio contributo e penso che questo possa essere il momento giusto». «Prima di scegliere la Juve ho parlato con Alex Sandro, mi ha detto che la squadra è molto forte. E poi con Arturo Vidal, che è un grande amico: mi ha detto che la Juventus è un club con tifosi in tutto il mondo e che loro mi avrebbero amato. E io sto seguendo questo consiglio e spero di essere amato da questi tifosi». (Tuttosport.com)

Nessun commento: