domenica 21 maggio 2017

Juve, 6° scudetto record. Ecco i grandi cicli d'Europa

Il 35° scudetto della Juventus segna un record assoluto per la nostra Serie A, visto che nessuna squadra in Italia aveva mai vinto il campionato per 6 volte di fila. Il grande ciclo bianconero, aperto da Antonio Conte (2011/2012, 2012/2013, 2013/2014) e continuato da Massimiliano Allegri (2014/2015, 2015/2016, 2016/2017), supera infatti un primato nazionale che apparteneva alla stessa Juve, con i 5 titoli consecutivi vinti dal 1931 al 1935, a pari merito con Torino (1943-1949, esclusi due anni di stop per motivi bellici) e Inter (dal 2005/2006, assegnato dalla giustizia sportiva, al 2009/2010). Con il 6° scudetto consecutivo, la Juventus si ritaglia un posto di prestigio anche in Europa, staccando cinquine famose come quella del Real Madrid in Liga (1961-1965 e 1986-1990), del Porto in Portogallo (1995-1999), dell'Anderlecht in Belgio (1964-1968), del Gornik Zabrze in Polonia (1963-1967) e del Ferencvàros in Ungheria (1909-1913). Il club bianconero raggiunge così a quota sei i cicli dominanti in Romania di Chinezul Timisoara (1922-1927) e Steaua Bucarest (1993-1998), e quello russo dello Spartak Mosca (1996-2001, dopo la dissoluzione dell'Urss). Sempre limitandoci all'Europa, sopra la Juve restano adesso poche serie record di vittorie nazionali di fila: a dominare è l'ungherese Mtk Budapest con 10 campionati (1914-1925); a quota 9 troviamo invece Celtic Glasgow (1966-1974) e Glasgow Rangers (1989-1997) in Scozia, e Cska Sofia in Bulgaria (1954-1962); con 7 scudetti in sequenza si registrano Lione in Francia (2002-2008), Ujpest in Ungheria (1969-1975) e due volte negli ultimi vent'anni l'Olympiacos in Grecia (1997-2003 e 2011-2017).

Nessun commento: