domenica 9 aprile 2017

Juve, Allegri: Lo spettacolo si fa al circo, conta il risultato

Massimiliano Allegri sapeva che con il Chievo non sarebbe stata facile: le fatiche del doppio impegno contro il Napoli, il Barcellona all'orizzonte. Ma la sua Juventus ha dato risposte confortanti: la squadra c'è ed è pronta a giocarsi l'accesso alle semifinali di Champions League e il sogno europeo. «Ci dobbiamo sentire pronti per il Barcellona, è un quarto di finale - dice Allegri a Mediaset Premium -. Dobbiamo avere grande rispetto del Barcellona ma consapevoli che abbiamo grandi opportunità di passare il turno: dovremo essere molto bravi nelle due fasi, quella offensiva e quella difensiva. Il Barcellona sconfitto in campionato? Non si deve considerare questa cosa. Il Barcellona è abituato a giocare questo tipo di gare, noi veniamo da due match difficili contro il Napoli e contro il Chievo eravamo un pochino stanchi: questa era una delle partite più difficile di tutta la stagione». Higuain ancora decisivo. «Stiamo in una buona condizione, Higuain è tornato una settimana prima dalla sosta delle nazionali e ora sta molto bene. Dobbiamo affrontare questo ultimo mese della stagione con grande entusiasmo, senza pensare a quello che possiamo o non possiamo fare. Il Barcellona è diverso rispetto gli scorsi anni? La vedo sempre allo stesso modo. Quando hai Messi, Suarez, Neymar e Iniesta difficilmente si sbagliano le serate in Champions. Sono giocatori straordinari e noi dovremo prepararci al meglio. Non so se Mandzukic ci sarà, ha fatto due allenamenti: Domani valuterò».

Nessun commento: