giovedì 27 aprile 2017

Champions, la Juve ritrova Mandzukic e Cuadrado

La rabbia di Khedira contro Alex Sandro dopo l’ammonizione rimediata al ‘Camp Nou’ per rimediare a un errore del compagno è forse l’unica stonata dell’impresa compiuta dalla Juventus nei quarti di finale di Champions League contro il Barcellona. Il centrocampista tedesco era infatti diffidato e sarà così costretto a saltare per squalifica l’andata della semifinale contro il Monaco al ‘Louis II’ di Montecarlo. E pensare che sarebbe bastato restistere ancora un po’ per ritrovarsi ‘pulito’ alla vigilia delle due partite contro i monegaschi come è riuscito inevece agli altri due diffidati juventini Mandzukic e Cuadrado. Il regolamento della competizione prevede infatti che «tutti i cartellini gialli vengono azzerati alla fine dei quarti di finale. Le ammonizioni accumulate sino ai quarti, non vengono quindi conteggiate in semifinale». Ancora meglio però è andata al Monaco che aveva in diffida Jemerson, Falcao, Germain, Lemar e Sidibé.

Nessun commento: