domenica 26 febbraio 2017

Juve, col Napoli torna Khedira. E Dybala dall’inizio

Archiviata la partita con l'Empoli, per la Juve è già tempo di pensare al prossimo imminente impegno. L'andata della semifinale di Coppa Italia col Napoli, appuntamento da poter preparare in 48 ore o poco più, a chiudere un tour de force che avrà praticamente visto la Juve disputare più partite che allenamenti in una settimana. In tempi di turnover autentico, per una formazione che cambierà sensibilmente rispetto a quella scesa in campo ieri allo Stadium e che proprio dai grandi assenti saprà ripartire: a cominciare da Khedira e Dybala. Contro il Napoli, la Juve ripartirà da una mediana diversa da quella schierata ieri sera dal primo minuto. Quasi sicuramente in campo quindi ci sarà Sami Khedira, fuori dai convocati in occasione della sfida con l'Empoli per tirare il fiato e gestirsi al meglio dopo due mesi disputati a tutta: al suo fianco potrebbe essere il turno di Tomas Rincon, considerando come proprio Max Allegri abbia dichiarato che difficilmente Claudio Marchisio potrà sostenere due partite ravvicinate in questa fase e come Miralem Pjanic possa essere nuovamente centellinato avendo giocato titolare sia a Oporto che ieri sera dopo tre panchine consecutive. È ovviamente davanti però che le scelte di Allegri desteranno la maggior curiosità. Qualcuno si poteva aspettare un turno di riposo ieri di Gonzalo Higuain, che con ogni probabilità scenderà in campo anche in Coppa Italia contro gli ex compagni di squadra, per una partita diversa da tutte le altre soprattutto per il Pipita. E se la sensazione rimane che fino a quando avrà fiato il 4-2-3-1 sarà possibile soprattutto grazie al lavoro di Mario Mandzukic, ecco che potrebbe essere Juan Cuadrado a cedere il posto allo scalpitante Marko Pjaca, rimasto in panchina ieri sera per 85' anche per potersi preparare al meglio alla grande sfida di martedì sera. Al fianco di un Paulo Dybala che dopo aver rifiatato in campionato disputando solo l'ultimo quarto d'ora, è pronto a riprendersi il suo posto da numero dieci autentico in una serata che potrebbe diventare il preludio all'annuncio del rinnovo. (Tuttosport.com)

Nessun commento: