venerdì 23 dicembre 2016

Juventus sconfitta ai rigori dal Milan

Doha non porta fortuna alla Juventus: dopo il Napoli, è il Milan a batterla ai rigori e a conquistare la Supercoppa italiana dopo una sfida tiratissima. Rivincita rossonera in una finale con la Vecchia Signora. Rivincita che porta la firma di Gigio Donnarumma capace di fermare Dybala dagli undici metri con una parata prodigiosa. Poi Pasalic stende Buffon nell’ultimo tiro. Trofeo numero 29 per l’era Berlusconi. Mastica amaro invece Allegri, tradito dalla Joya in fondo e da Higuain che durante il match non è mai decisivo. Da applausi la sfida delle due squadre in Qatar, con i giovani rossoneri spavaldi e capaci di reggere l’urto dei campioni d’Italia. Chiellini-Bonaventura, botta e risposta. Poi tanto equilibrio, tanto agonismo, qualche parata e qualche occasione sciupata, più la traversa di Romagnoli. Insomma, logico finire dal dischetto, pur tra le proteste bianconere per un tocco di braccio di De Sciglio che l’arbitro non giudica passibile di rigore (era attaccato al corpo). Penalty da Supercoppa, come due anni fa con il Napoli. E Donnarumma, il più giovane tra i giovani campioni, è fenomenale nel tuffo che vale il Trofeo. Ora la pausa, tutti in volo per raggiungere le famiglie. Poi sarà di nuovo Juve contro tutti. (Tuttosport.com)

Nessun commento: