lunedì 12 dicembre 2016

Calciomercato: scatto Juventus per Kessie e Caldara

Settimana importante per la Champions (oggi i sorteggi degli ottavi), per lo scudetto (sabato il big match contro la Roma) e anche per il mercato: la Juventus è determinata nel voler chiudere la doppia operazione Kessie-Caldara con l’Atalanta. Marotta e Paratici, da più di un mese in pressing sui due bergamaschi, sono arrivati all’ultimo scatto. L’affare è imbastito da tempo, ma nei prossimi giorni i campioni d’Italia contano di chiudere la trattativa per bruciare così sul tempo la concorrenza italiana e estera (soprattutto per l’ivoriano). Gli ottimi rapporti Juve-Atalanta facilitano il lieto fine: si ragiona sui 30-35 milioni complessivi più bonus. I due ex cesenati potrebbero però avere destini diversi nell’immediato: per Kessie si valuta se aggregarlo a febbraio ai bianconeri, subito dopo la Coppa D’Africa, o direttamente a luglio. Caldara, invece, rimarrà a Bergamo fino alla fine del campionato. Ma non ci sono soltanto i due atalantini tra le priorità di Marotta: imminente un nuovo tentativo per anticipare al prossimo mese l’arrivo di Axel Witsel, promesso sposo per giugno a parametro zero. Lo Zenit sembra disposto ad aprire una trattativa, ma la Juventus non si spingerà oltre un indennizzo di 6-7 milioni. Sempre vive anche le piste N’Zonzi (il centrocampista del Siviglia ha una clausola da 30 milioni) e Tolisso, che il Lione valuta 40 milioni. (Tuttosport.com)

Nessun commento: