lunedì 28 novembre 2016

Cade la Juventus. Bonucci: «Ci rialzeremo»

Un 3-1 non è facile da digerire. Anzi. La Juve cade a Marassi contro il Genoa e il rumore è assordante. Sì, rumore, perché i campioni d’Italia non perdevano con tale scoppola nel primo tempo da ben undici anni e poi perché erano reduci dall’impresa di Siviglia che li ha qualificato in anticipo per gli ottavi di Champions League.  Bonucci veste i panni del leader, ci mette la faccia: «Ci rialzeremo. Come sempre. Da una giornata no, dagli errori, dalle sconfitte bisogna sempre vedere l'insegnamento che ci dà la vita. #finoallafineforzajuventus». Il difensore centrale, tra l’altro, è andato ko anche fisicamente: a fine primo tempo è sorto infatti un problema al flessore della coscia. Ko anche Dani Alves, uscito dal campo in barella dopo uno scontro con Ocampos. Claudio Marchisio si aggiunge al commento del compagno Leo: «Una partita che non deve essere dimenticata! Ripartire e imparare dagli errori, questo deve farci crescere». Mehdi Benatia: «Brutta sconfitta; torniamo al lavoro e ripartiamo subito conto l'Atalanta con una grande partita da Juve».

Nessun commento: