domenica 23 ottobre 2016

Allegri: «Il gol era regolare. L'errore ci sta nel calcio»

Ha predicato calma dopo lo svantaggio. Ma qualcosa alla Juve, dopo il gol annullato a Pjanic, è successo. Qualcosa che ha poi portato alla sconfitta a San Siro contro il Milan: «Cosa mi volete chiedere?» Sorride Allegri. E lo fa dopo le parole di Tacchinardi, nello studio Mediaset, che contestava la decisione degli arbitri di annullare il gol: «L'errore è stato fatto solo se Massa si è preso la responsabilità della scelta. Il gol era buono, lo vedono tutti. Se l'assistente ha invertito la decisione è giusto ma se è stato l'assistente di porta non rientra nel regolamento...». Allegri torna a parlare di quanto avvenuto in campo: «Voglio fare i complimenti alla squadra perché ha fatto una buona partita contro un Milan ordinato, che ha fatto il massimo. Abbiamo segnato ma il gol ci è stato annullato. Questo è un incidente di percorso, non cambia il nostro percorso. Stasera abbiamo giocato bene, avete visto, ma non abbiamo vinto...». Il riferimento alla polemiche sullo spettacolo offerto in campo dalla Juve si chiude con la battuta del tecnico toscano. Parla anche di Higuain: «La squadra deve imparare a cercare il Pipita, non abbiamo fatto gol su azione anche perché è merito degli avversari. Stasera abbiamo ripreso a comandare la partita, abbiamo sbagliato solo in alcune occasioni. A un certo punto ho pensato di mettere dentro anche Kean ma, per come si era messa stasera, potevamo giocare sei giorni di seguito che tanto non avremmo mai segnato». A Sky Sport gli fanno notare la coincidenza-polemica con il gol di quattro anni fa non assegnato a Muntari (che dopo la partita ha fatto visita ai rossoneri nello spogliatoio): «Era qui? Non l'ho incrociato, sono cose che capitano ma sono due episodi completamente diversi..»

Nessun commento: