venerdì 25 agosto 2017

Medhi Benatia

Medhi Benatia - Numero di maglia: 4
Medhi Amine Benatia El Moutaqui è un calciatore francese naturalizzato marocchino. Difensore di classe, con un destro delicato e ottimo senso della posizione e dei movimenti difensivi, favorito anche da una prestanza fisica non indifferente (basti pensare che è alto 190 cm). Doti, queste, che lo rendono semplicemente perfetto per la difesa della Juventus. Nato da padre marocchino e madre algerina, muove i primi passi da calciatore nell'Evry e nel Créteil, prima di entrare nel prestigioso Istituto Nazionale di Calcio di Clairefontaine. Decide di entrare nel settore giovanile dell'Olympique Marsiglia, dove rimane per più di quattro anni. Con lo scopo di fare esperienza, nel 2006 viene prestato al Tours, dove disputa 29 partite, e nella stagione successiva al Lorient, dove tuttavia non scende mai in campo a causa di un grave infortunio al ginocchio. Tornato a Marsiglia, non trova spazio nella squadra, e il 26 giugno 2008 accetta il trasferimento a titolo definitivo al Clermont, club di Ligue 2. Viene acquistato dall'Udinese nel gennaio 2010 per 500.000 euro, ma resta fino a fine stagione nel Clermont. Il 13 luglio 2013 la Roma ufficializza l'acquisto del difensore dall'Udinese per € 13,5 milioni; contestualmente vengono definite le cessioni in comproprietà dei calciatori Valerio Verre (€ 2,5 milioni) e Nico Lopez (€ 1 milione). Firma un contratto quinquennale fino al 30 giugno 2018 con i giallorossi. Il 27 agosto 2014 viene acquistato dai tedeschi del Bayern Monaco per € 26 milioni (più 4 di bonus), firmando un contratto di cinque anni. Il 26 aprile 2015 vince il suo primo campionato tedesco con il Bayern. Il 15 luglio 2016 passa ufficialmente alla Juventus per € 3 milioni con la formula del prestito annuale, con diritto di riscatto fissato a € 17 milioni. Il 10 marzo 2017 segna il suo primo gol juventino in Serie A, contro il Milan allo Stadium. Il 12 maggio seguente il club torinese riscatta il cartellino del giocatore dal Bayern Monaco per 17 milioni di euro. Tra il 17 e il 21 maggio, dapprima vince la sua prima Coppa Italia superando in finale la Lazio (2-0), e poi conquista il suo primo scudetto grazie alla vittoria casalinga contro il Crotone (3-0). Decide di indossare la maglia numero 4. Si tratta del primo giocatore marocchino nella storia bianconera.

Nessun commento: