domenica 28 agosto 2016

Lazio-Juventus, la prima volta del time-out

Trentacinque gradi all’ombra, caldo torrido, alta percentuale di umidità e la partita si ferma. E’ la prima volta che succede in serie A: al 28' di Lazio-Juventus l’arbitro Guida decide per il time-out, due minuti di pausa per consentire ai giocatori di abbeverarsi. Bianconeri e biancocelesti si raggruppano ognuno davanti alla propria panchina a dissetarsi e i tecnici ne approfittano per elargire consigli. Del resto il caldo ha condizionato tutta la gara, soltanto nell’ultimo quarto d’ora una leggera brezza ha un po’ rinfrescato l’ambiente. La norma del time out è stata inaugurato nel calcio internazionale, escluse le amichevoli estive, al Mondiale brasiliano del 2014. E non è un caso che la Lega abbia deciso di far svolgere le prime due partite di campionato, programmate negli ultimi due week end di agosto, in orario serale, ma negli anticipi delle 18 le condizioni climatiche hanno inciso. Così Guida ha allungato anche l’intervallo: non il solito quarto d’ora ma 18 minuti. (Tuttosport.com)

Nessun commento: