venerdì 29 luglio 2016

Juve, Zaza conteso da Milan e Roma. Witsel più vicino

Se per Mario Mandzukic, dunque, qualche residua speranza di resistere alla rivoluzione in corso esiste, magari in un nuovo e offensivo tridente, per Simone Zaza le speranze di restare alla Juve sono più ristrette di un caffè. Il giovane attaccante azzurro nelle settimane scorse ha rifiutato il trasferimento al Wolfsburg. Preferisce restare in Italia. E le pretendenti non mancano. Milan e Roma, infatti, sono pronte a fare un’offerta ai bianconeri. I rossoneri aspettano di vendere Bacca e poi si faranno sotto per Zazagol. Anche la Roma è interessata al giocatore. Insomma, le proposte non mancano. Spetterà a Beppe Marotta decidere. L’obiettivo principale della Juventus per il “dopo Pogba” continua ad essere il centrocampista belga dello Zenit. Un giocatore che Allegri potrebbe impiegare in tre posizioni diverse: regista, mezzala e pure trequartista d’inserimento. Tra i bianconeri e l’ex Benfica c’è già un accordo di massima. Witsel vuole la Juventus e ha chiesto alla dirigenza russa di accontentarlo. La conferma è il temporeggiamento del ragazzo con l’Everton, che nei giorni scorsi si è spinto a quota 30 milioni con lo Zenit. Il jolly del Belgio ha preso tempo, forte di quel contratto in scadenza (nel 2017 si svincola) che rafforza la sua posizione. Witsel potrebbe anche aspettare di muoversi a parametro zero. E’ uno scenario possibile, seppur l’obiettivo del 27enne sia quello di trasferirsi a Torino il prima possibile. Ogni giorno può essere quello buono adesso che Pogba è pronto per la presentazine a Old Trafford. I contatti tra Juventus e Zenit sono frequenti e qualcosa si muove. Stando a quanto filtra da fonti russe, i bianconeri sono pronti a un nuovo “rilancino” (la prima offerta era di 15 milioni più bonus) per avvicinarsi alle richieste dei dirigenti della squadra allenata da Mircea Lucescu. Si lavora sull’aggiunta di bonus legati ai risultati. (Tuttosport.com)

Nessun commento: