lunedì 25 luglio 2016

Calciomercato Juve, staffetta tra Pogba e Witsel

Nei prossimi giorni Juventus e Manchester United si risentiranno, ma i dirigenti bianconeri hanno già fatto sapere che non faranno sconti, rimanendo fermi sulla richiesta di 120 milioni, non un milione in meno, al netto del compenso per l’agente del francese, Mino Raiola, che si aggira sui 20 milioni. Se lo United si accollerà anche questa spesa, allora potrà esserci la fumata bianca a stretto giro di posta visto che il club inglese ha già raggiunto l’accordo con il giocatore, che andrà a guadagnare 20 milioni a stagione, tra ingaggio (13) e diritti d’immagine (7), per cinque anni. La partenza di Pogba, svincolata dall’arrivo di Gonzalo Higuain (che eventualmente può essere finanziato con altre cessioni), vincola però la Juventus a cercare un altro centrocampista. In cima alla lista delle preferenze c’è Witsel, già vicino ai bianconeri la scorsa estate. La storia si ripete, ma stavolta la Juventus sembra molto più convinta a prendere il nazionale belga. Che ha già annunciato al suo club, lo Zenit San Pietroburgo, fresco vincitore della Coppa di Russia, la volontà di andarsene. L’offerta più alta arrivata al club russo è però quella dell’Everton: addirittura 30 milioni, che Marotta e Paratici non hanno intenzione di pareggiare. Nessuna asta, da parte della Juventus, ma una proposta che si aggira sui 20 milioni più bonus confidando sul pressing del giocatore, che vorrebbe trasferirsi in Italia, dove avrebbe la possibilità di giocarsi la Champions League, e non in Premier. Il belga resta per ora in stand by, prende tempo e spera che la situazione si possa sbloccare: in settimana dovrebbero esserci altri contratti tra Zenit e Juventus, che dovrebbe sferrare l’assalto finale anche se continua a monitorare altri centrocampisti. (Tuttosport.com)

Nessun commento: