lunedì 25 aprile 2016

Morata zittisce la Fiorentina: «Gol importantissimo»

Vittoria numero 24 in 25 match: Juventus da leggenda. Gigi Buffon in versione Superman. E Alvaro Morata versione bomber killer, lui segna il 2-1 e zittisce il pubblico, così, mettendo il ditino di fronte alla bocca dopo aver segnato. «Gol storico? Era importante vincere qua, si sente che non è un campo dove ci vogliono proprio bene. Ci siamo imposti e Buffon non è... umano, ha parato e ci ha fatto vincere anche oggi. Speriamo di festeggiare subito lo scudetto, è vicino, a un passo. In questo stadio è sempre difficile, la Fiorentina è una grande squadra, ma noi siamo forti e sappiamo che quando giochiamo fino alla fine… Questa maglia mi piace? Mi piace segnare…». Ed è a quota 11. Il quinto titolo consecutivo, il secondo di Alvaro, è lì: «Andiamo a casa felici e aspettiamo». Sarà festa nel pomeriggio se il Napoli non vincerà a Roma. E sul futuro: «Io tifo la Juve, la mia squadra è la Juve. Resto? Eh vediamo».

Nessun commento: