martedì 26 gennaio 2016

Serie A, Juventus e Napoli, ecco alcuni numeri

Non è soltanto il confronto a suon di gol tra Gonzalo Higuain (21 squilli) e Paulo Dybala (12) a infiammare il duello scudetto. Napoli e Juventus, distanziate la miseria di due punti, dominano la scena in ragione di una superiorità globale. Intanto, a Fuorigrotta e dintorni, gli scongiuri sono consentiti, visto che nelle ultime quattro stagioni lo scudetto ha premiato la squadra dotata della difesa (o meglio, guidata dalla fase difensiva) migliore. La Juventus, in questo senso, ha imboccato un cammino beneaugurante. Ma altri dati spiccano in uno scenario che premia talora il Napoli, tal’altra i vicecampioni d’Europa. E pazienza se di qui a maggio i tecnici coinvolti faranno a gara per alleggerirsi dal fardello delle pressioni. Le cifre, e il trend di questo campionato, lasciano intendere che lo scudetto toccherà nuovamente la piazza napoletana dopo 26 anni di attesa, oppure ancora la Torino bianconera, per il quinto titolo consecutivo. Già, la storia si scrive (anche) con i tiri effettuati (nessuno meglio dell’attuale capolista: 287, di cui 137 in porta, con l’inseguitrice a quota 257, di cui 126 nello specchio). Attenzione ad assist e cross: nel primo caso il Napoli è ancora davanti a tutte (69, di cui 21 vincenti, contro i 62 della Roma e i 56 - di cui 17 decisivi - per la Juventus trascinata dai 6 di Dybala nelle 11 partite della mega-rimonta); nel secondo fa meglio di tutte la Lazio, seguita da Verona e Palermo. (Tuttosport.com)

Nessun commento: