sabato 21 novembre 2015

Juventus-Milan 1-0. Segna Dybala ed è sorpasso

Il classico d’Italia va ai campioni in carica e in classifica c’è il sorpasso. La Juventus stende il Milan allo Stadium con uno splendido gol d Paulo Dybala nella ripresa, di sinistro dopo un gran controllo. Il colpo della Joya regala così a Max Allegri una serata intensa. Serviva la vittoria e vittoria è stata. I bianconeri, pur con i soliti infortuni (Evra ed Hernanes), adesso possono concentrarsi sull’impegno di mercoledì ancora in casa contro il Manchester City: serve un punto per qualificarsi agli ottavi di Champions League senza pensare all’altra partita. Allegri schiera Evra e non Alex Sandro; Barzagli fa respirare Bonucci, il pitbull Sturaro sostituisce l’indisposto Khedira. E davanti con Dybala non c’è Morata bensì Mandzukic. Mihajlovic conferma la scelta del tridente con Cerci, bacca e Niang. L’altro derby d’Italia è un crocevia della speranza: chi perde è… perduto. Insomma, c’è spazio per una sola inseguitrice e il pari non serve a nessuno. L’avvio è molto equilibrato e i rossoneri rispondono colpo su colpo. Quelli davanti, aiutati da Bonaventura e Kucka sono molto vivaci. Al 26’ la variante del tiro da lontano con Marchisio che impegna Donnarumma. Subito dopo Evra si fa sorprendere da Bonaventura che lancia Cerci ma è nulla di fatto. Il francese però sente un dolore alla caviglia e chiede il cambio con Alex Sandro. Al 41’ ancora Donnarumma che respinge un tiro insidioso di Hernanes deviato da Bonaventura. Il primo tempo si chiude sullo 0-0. Entra subito Bonucci, con Hernanes che va negli spogliatoi; sembra che sia un problema muscolare anche per l’ex Inter.  E la Juve passa al 3-5-2. Al 2’ il Milan chiede un rigore ma Mazzoleni fischia un fallo di Niang. Viene ammonito Lichsteiner. All’8’ brividi per il Milan con Alex Sandro che però svirgola. Al 16’ altra parata di Donnarumma su tiro di Pogba da quaranta metri. Al 20’ la sblocca Dybala di sinistro con grande controllo dopo assist di Alex Sandro e giocata super di Pogba. Sesto gol in campionato, settimo con quello in Supercoppa: tutti in piedi allo Stadium.  E ci riprova subito dopo, l’argentino, con Donnarumma pronto in tuffo. Paulo la Joya è davvero l’uomo in più nella squadra di Allegri: altro che metterlo in discussione, ha i numeri e segna come nessun altro. La replica del Milan è affidata a Kucka che conclude alto. Al ’35 grande azione di Barzagli che si spinge sino al tiro, sbagliando la mira. Prestazione maiuscola per il difensore bianconero.  Subito dopo esce Dybala per far posto a Morata. Ovazione dello Stadium per l’ex palermitano. Al 47’ buona occasione per Mandzukic servito da Alex Sandro, ma il croato è in serata no. Poi brividi con Cerci ma Buffon è reattivo. Finisce così 1-0, grazie a Dybala. Ed è sorpasso in classifica. Adesso concentrazione subito rivolta al match di mercoledì in casa contro il Manchester City per strappare la qualificazione agli ottavi di Champions. (Tuttosport.com)

Nessun commento: