sabato 31 ottobre 2015

Juve-Di Massimo, visite ok ma arriverà il 16 novembre

Attaccante esterno, classe 1996, gioca nell'Avezzano (Serie D) e ha già un accordo con il club bianconero. Fino a gennaio (quando riaprirà il mercato) non potrà essere tesserato, però già da metà novembre si trasferirà a casa Juve. Comincerà ad allenarsi con la prima squadra, poi magari verrà aggregato alla Primavera. Un bel salto per un ragazzo di 19 anni, che fino all'anno scorso giocava in Eccellenza, nell'Alba Adriatica. La Juve ha visto due volte Di Massimo e ha subito deciso di bloccarlo. Il cartellino del giocatore è di proprietà del Sant'Omero, squadra di Promozione. Ha cominciato come mezzala, poi è diventato trequartista ed esterno d'attacco. La Juve ha visto in lui le qualità per poter fare il grande salto. Di Massimo, il bomber dell’Avezzano, ieri ha superato le visite mediche ed è tornato a casa. Il 15 novembre disputerà l’ultima partita con la sua squadra contro il Fano e poi si metterà a disposizione della Primavera bianconera. Si allenerà con Grosso (grazie ad un nulla osta) e da gennaio si metterà a disposizione di Massimiliano Allegri. Così il tecnico potrà valutare con grande attenzione le qualità del ragazzo di cui tutti dicono un gran bene. Lavorerà con i campioni bianconeri e giocherà al sabato con la Primavera. Anche senza poterlo avere in partite ufficiali la Juve lo vuole a Torino al più presto per studiarne tutte le caratteristiche: chi lo ha visto giocare assicura che si tratta di un potenziale fenomeno ed è proprio per questo che i tecnici juventini non vogliono perdere neppure un giorno per scoprire le sue caratteristiche.

Nessun commento: