giovedì 6 agosto 2015

Calciomercato: Siqueira c’è, la Juve chiude

A un mese e mezzo dall’ultimo colpo (Mario Mandzukic il 22 giugno) messo a segno dalla coppia Marotta-Paratici, che nel frattempo ha continuato a tessere contatti e trattative, i dirigenti bianconeri consegnano a Massimiliano Allegri un altro tassello della Juventus 2.0. Non si tratta del trequartista tanto agognato dal tecnico, ma del brasiliano Guilherme Siqueira, 29 anni, terzino sinistro proveniente dall’Atletico Madrid. Il difensore rappresenta non soltanto una valida alternativa a Patrice Evra sulla corsia mancina: il suo arrivo libera infatti anche Kwadwo Asamoah. Quando sarà guarito, il ghanese potrà avanzare a centrocampo, nella posizione che già occupava ai tempi dell’Udinese, andando a rimpinguare un reparto che deve fare i conti con le partenze di Vidal e Pirlo, oltre che con l’infortunio a Khedira. Dopo averlo trattato per oltre un mese, l’altro ieri c’è stata un’accelerata che ha permesso ai due club di chiudere l’affare. Siqueira non rappresenta la prima scelta della Juventus, che aveva individuato in Alex Sandro del Porto il terzino ideale, ma l’esosa richiesta della società portoghese (25 milioni) ha convinto Marotta e Paratici a virare verso l’altra soluzione rimasta in stand by. Così si sono intensificati a inizio settimana i contatti tra Juventus e Atletico Madrid per cercare di limare il gap tra proposta e richiesta. Dopo i colloqui tra Paratici e il ds, Andrea Berta, sono scesi in campo Marotta e l’ad Gil Marin che hanno trovato la quadra con la formula del prestito oneroso, da 1,8 milioni di euro, e il diritto di riscatto (ma non l’obbligo) la prossima estate alla cifra di 6 milioni. In totale, portare a Torino Siqueira e confermarlo costerà alla Juve 7,8 milioni. Nel frattempo il club bianconero ha ottenuto anche il sì verbale del giocatore al quale è stato proposto un contratto di tre anni, fino al 2018, e un ingaggio netto di 2 milioni a stagione. (Tuttosport.com)

Nessun commento: