giovedì 23 luglio 2015

Juve, offerta allo Schalke per il giovane Draxler

Una volta si usavano i fax che, al passo coi tempi, sono diventate email. Il segnale però è rimasto lo stesso: quando inizia lo scambio delle comunicazioni tra le società significa che i sondaggi si sono intensificati in una trattativa vera e propria. Che non vuol dire affare fatto, ma di sicuro pista più calda. Juventus e Schalke 04, dopo il blitz tedesco di lunedì del ds Fabio Paratici, hanno cominciato a scambiarsi messaggi attraverso i computer delle rispettive sedi. Messaggi accompagnati da cifre, che testimoniano come i campioni d’Italia abbiano deciso di approfondire i discorsi per il gioiello Julian Draxler. Nel faccia a faccia dei giorni scorsi, autorizzato dallo Schalke 04, il 21enne campione del mondo ha dato l’ok a Paratici per un eventuale trasferimento sotto la Mole. C’è già un’intesa di massima sul contratto: quinquennale da quasi 3 milioni (bonus compresi). L’entusiasmo di Draxler ha dato una spinta importante all’affare, tanto che ieri i contatti attraverso i mediatori tedeschi sono proseguiti. La Juventus segue Draxler da anni e adesso lo ha inserito nei primi posti della lista trequartisti. Non è l’unico nome (resistono sempre Goetze, Isco e Ozil...), ma in questo momento è quello più concreto. Le gerarchie possono variare di giorno in giorno, ma intanto per Draxler la Juventus si è mossa concretamente. Stando a fonti vicine al club tedesco, nel primo messaggio recapitato dai bianconeri nella posta elettronica dello Schalke c’era una proposta da 15 milioni di euro subito e 5 di eventuali bonus. Più o meno 20 milioni. Comunque una cifra ritenuta ancora insufficiente dalla società di Gelsenkirchen, che dal proprio gioiellino vorrebbe ricavare 30 milioni. Così in alto Marotta e Paratici non sono disposti ad arrivare.

Nessun commento: