giovedì 30 luglio 2015

Juve, Chiellini ansia Lazio. E' Super emergenza

La Juventus lascia la Polonia con i primi gol di Pogba e Mandzukic, ma ad agitare la truppa bianconera ci sono i timori sulle condizioni fisiche di Giorgio Chiellini. Già, dopo Andrea Barzagli (ko contro il Borussia Dortmund, rientro previsto in 20 giorni), Massimiliano Allegri rischia di dover affrontare la Supercoppa dell'8 agosto contro la Lazio senza un altro titolare della retroguardia. Il rischio c'è, ma prima di accendere il semaforo rosso la Juventus aspetta di sottoporre il giocatore a verifiche più approfondite. In giornata Chiellini effettuerà gli esami diagnostici per capire quanto grave è il fastidio avvertito ieri pomerioggio. Il centrale livornese ha lasciato il campo dopo appena sette minuti. Smorfia di dolore eloquente, mano che tocca i muscoli della coscia destra e immediato cenno alla panchina per invocare l’immediata sostituzione. Alla preoccupazione del giocatore si è ovviamente aggiunta anche quella del tecnico e di tutto lo staff. Il timore è che non si tratti di un semplice affaticamento, ma di un problema muscolare più serio. Serio almeno da metterlo a forte rischio per la Supercoppa di Shanghai contro la Lazio. Al big match dell'8 agosto mancano 10 giorni e la squadra partirà per la Cina già questo weekend. In caso di guaio fisico discretamente importante i tempi per un recupero sarebbero strettissimi. Timori rafforzati dallo sguardo cupo di Massimiliano Allegri: «Chiellini a rischio per la Supercoppa? Sì - ha spiegato il tecnico - vediamo che succede. Giorgio ha sentito un indurimento del muscolo ed è uscito subito. La partenza per la Supercoppa è dietro l'angolo, non c'è molto tempo. Vediamo... Adesso è così, nei prossimi giorni chissà. In ogni modo, se non ci sarà Chiellini ce la giocheremo con gli altri. Ho Bonucci, Caceres, Rugani». 

Nessun commento: