sabato 6 giugno 2015

Juve, tutto pronto per la finale di Champions League

La Juve questa sera affronterà il Barcellona nella finale di Champions League. Partiamo da un dato di fatto per anticipare i dati-fatti per capire chi andrà ad affrontare la squadra di Allegri.
1) Il Barcellona ha vinto l’83% delle partite che ha disputato con Luis Enrique come allenatore, una percentuale molto più alta di quella della prima stagione di Pep Guardiola (67%).
2) La squadra blaugrana ha segnato 172 gol in questa stagione, 14 più di quelli realizzati nell’anno del suo primo triplete.
3) Il Barcellona ha subito solo 37 gol in questa stagione (19 Claudio Bravo, 15 Marc ter Stegen, 3 Jordi Masip), 18 meno di quelli subiti nel 2008/09 (42 Victor Valdes, 8 Pinto, 3 Jorquera, 2 Oier).
4) Infatti, nel 2008/09 Víctor Valdés subì più gol (42) che Claudio Bravo e Marc ter Stegen messi assieme in questa stagione.
5) Lionel Messi ha segnato 58 gol in questa stagione, venti di più che nella 2008/2009.
6) Il Barcellona effettuò 176 tiri nella Champions League 2008/09, 39 più che in questa edizione.
7) Il Barça di Luis Enrique ha una media di 677 passaggi a partita in questa Champions League, contro i 587 della squadra di Guardiola nel 2008/09: quel Barcellona di Pep, tuttavia, vantava una percentuale di possesso palla più alta (66% vs 61%).
8) Il Barcellona ha tentato 401 dribbling in questa Champions League, 55 più che nell’edizione del 2008/09 (Lionel Messi ne ha provati 134 quest’anno contro i 91 della prima stagione di Guardiola).
9) Il Barcellona di Guardiola segnò sette gol da fuori area in quella Champions League, quest’anno i blaugrana si sono fermati a tre.
10) Dani Alves è il giocatore blaugrana che ha tentato più cross in entrambe le edizioni della Champions in esame: 68 nel 2008/08, 48 nel 2014/15.
11) I giocatori del Barcellona subirono 227 falli nella Champions 08/09, 70 in più che nell’edizione corrente.

Nessun commento: