venerdì 29 maggio 2015

Juve, oggi cerimonia per l’Heysel a Bruxelles

Il trentennale è oggi, 29 maggio. E nella giornata del ricordo per le 39 vittime dell’Heysel (32 italiani, 4 belgi, 2 francesi e un irlandese), la Juve sarà presente a Bruxelles, Liverpool e Torino per una triplice commemorazione speciale. Nel capoluogo piemontese la squadra, assieme allo staff tecnico, si recherà presso la Chiesa della Gran Madre di Dio dove alle 19.30 sarà celebrata una Messa in suffragio dei caduti, nel ricordo di chi, nel 1985, si armò di coraggio e passione col pensiero di assistere a una finale di Coppa Campioni e si ritrovò senza vita per la furia degli hooligans. Sarà presente anche la dirigenza bianconera, oltre a Ian Rush in rappresentanza del Liverpool e ai membri dell’Associazione fra i Familiari delle vittime dell’Heysel. Al termine della celebrazione è fissata la partenza per Verona. Una cerimonia analoga si terrà a Liverpool, con Gianluca Pessotto e Massimo Bonini per la Juve. Nella capitale belga, invece, ci saranno Paolo Garimberti, presidente del J-Museum e Sergio Brio, l’ex difensore che visse la tragedia da molto vicino. Non mancheranno l’ambasciatore britannico in Belgio, Alison Rose e l’omologo italiano, Alfredo Bastianelli. La commemorazione, che avrà inizio alle 10, si svolgerà dinanzi al monumento eretto in memoria della strage, all’esterno dello stadio. Saranno letti i nomi dei 39 morti, seguirà la deposizione di una corona di fiori e quindi verrà osservato un minuto di raccoglimento. Trentanove palloncini bianchi, infine, saliranno al cielo di Bruxelles. (Tuttosport.com)

Nessun commento: