sabato 23 maggio 2015

Juve, Allegri: Grande festa, ora recuperiamo le energie

Juve in trionfo e Massimiliano Allegri ha gli occhi lucidi: "È stata una bella giornata di festa, chiusa con una bella vittoria. È normale che da parte mia ci fosse emozione ed è normale che ci fosse scetticismo attorno a me, il 16 luglio scorso, quando sono arrivato. Ma tutti insieme abbiamo lavorato per centrare obiettivi importanti, per continuare a vincere il campionato. Sono molto contento per l'affetto dei tifosi, con loro ho un ottimo rapporto; non c'era modo migliore per congedarsi dal loro che con una bella partita, intensa e una vittoria. Mi sono divertito a vedere giocare i ragazzi". Adesso i bianconeri riposeranno per tre giorni: "C'è bisogno di recuperare energie fisiche e mentali, per poi avere dieci giorni per preparare le finale di Champions. Non bisogna creare troppe tensioni - aggiunge il tecnico -, altrimenti queste partite si giocano prima e arriviamo al 6 giugno che non riusciamo neanche a camminare, non dico a correre". Come si ferma il Barça? "Capire Messi è molto difficile, quando prende palla non si sa dove va - sorride Allegri -. Quest'anno con Luis Enrique, la squadra gioca in modo diverso; dovremo essere molto bravi perché le loro traiettorie di passaggio sono micidiali. Dovremo fare una partita giusta sul piano difensivo, non vicino all'area ma per evitare rifornimenti ai tre attaccanti".

Nessun commento: