domenica 17 maggio 2015

Juve, Allegri: «All'inizio dormienti, poi bravi tutti»

"Complimenti a tutti i ragazzi, hanno dato una bella conferma di quanto fatto in tutto il campionato. Grande carattere contro un’Inter che ha giocato un buon calcio. Siamo entrati “dormienti”, poi ci siamo svegliati. Sono molto contento. Un gruppo che gioca sempre con grande intensità e voglia di vincere". "Morata è un giocatore che ha acquisito sicurezza, cresciuto anche fisicamente. Ha imparato il calcio italiano. E’ stato determinante, così come Storari con alcune parate straordinarie". Dagli studi di Sky Marocchi gli fa notare un difetto di Morata, quello di essere poco altruista quando porta palla. “Glielo toglieremo al più presto, o almeno spero – continua Allegri -. Passa da un estremo all’altro: o guarda solo la palla, non rendendosi conto di chi ha accanto e in che zona del campo si trovi, oppure, fino a poco tempo fa, la passava soltanto ai compagni senza puntare mai la porta”. In serata, poi, Allegri ha twittato: "Chi le chiama seconde linee li sottovaluta: le battaglie si vincono con tutti gli uomini, compresi quelli meno celebrati. Bravi ragazzi". 

Nessun commento: