venerdì 15 maggio 2015

Calciomercato, Dybala-Juventus: colpaccio!

Mancava solo la ceralacca del notaio, esattamente come in campionato, quando la Juve ha affrontato la Sampdoria. Ormai il trasferimento di Dybala in bianconero era stato sancito dai fatti, così come ad Allegri mancava solo il battesimo dell’aritmetica a Marassi per firmare lo scudetto: latitava soltanto la forma, per santificare il passaggio di Dybala alla Juve, e questa si è materializzata ieri, al ritorno di Marotta da Madrid. Alla fine del summit torinese, la fumata bianca. Non ancora quella ufficiale, con tanto di annunci in pompa magna, ma di affare fatto si deve parlare. L’italoargentino il prossimo anno vestirà la maglia della Juventus: l’accordo per il suo contratto è stato definito nei dettagli in queste ultime ore, dopo che comunque una preintesa aveva permesso a Marotta di portare a compimento, nei giorni scorsi, l’assalto finale al giocatore, trattando con Zamparini. L’ad bianconero ha incontrato Triulzi, ieri a Torino: con uno dei due manager di Dybala ha potuto sancire definitivamente quello che sarà il nuovo contratto del giovane attaccante. Per lui ecco un legame quinquennale: con un ingaggio a salire, tra premi consolidati e scatti. Si può semplificare nell’ordine dei 2,5 milioni a stagione, netti, compresi i bonus: 2,2 il primo anno, con aumenti progressivi nel tempo sulla base dei risultati conseguiti individualmente (gol, assist, rigori procurati, presenze e via dicendo) e con la squadra (in Italia e in Europa). Per il 21enne attaccante è una cascata di denaro eccezionale: 5 volte tanto lo stipendio che prende(va) a Palermo. Ma soprattutto si apre per lui una nuova vita: da talento emergente a talento da confermarsi su un palcoscenico del tutto differente, per pressioni, ambizioni e obiettivi. (Tuttosport.com)

Nessun commento: