martedì 3 marzo 2015

Juve-Fiorentina, Coppa Italia: Barzagli e Llorente pronti

Si spengono le luci all’Olimpico, mentre la Juve rincasa a Torino. E per la squadra di Massimiliano Allegri non c’è neppure il tempo di respirare in pace l’aria frizzantina di Vinovo. Oggi è già antivigilia dell’andata delle semifinali di Coppa Italia, allo Stadium sbarca la Fiorentina e il tecnico bianconero è chiamato a soppesare pro e contro della sfida: è la prima delle due in programma contro i viola nel giro di un mese, a soli quattro giorni dal match di campionato col Sassuolo. Non si prende fiato, mentre si avvicinano altre scadenze importanti per i campioni d’Italia. Nessuno si offenda, men che meno Allegri insoddisfatto quando alle sue scelte di campo viene accostata la parola “turnover”. Però, in considerazione delle delicate contingenze del momento, è lecito attendersi il ritorno di elementi meno utilizzati del solito, magari supportati dal rientro in campo di Paul Pogba, alle prese con i postumi di un’infiammazione muscolare che va metabolizzata per tempo, pur di evitare rischi nell’attesa di Dortmund (in caso di nuovo forfait del Polpo, il 3-5-2 tornerebbe in pole nei pensieri di Allegri). Può essere la serata del debutto stagionale di Andrea Barzagli, lo sfigato per eccellenza in questa stagione per lui stravagante. Sarà la notte in cui Marco Storari farà tre su tre in Coppa Italia, rimpiazzando Gigi Buffon. Ma sarà un appuntamento utile anche per testare la voglia, da parte di Angelo Ogbonna, di guadagnare posizioni nelle gerarchie allegriane, magari in sostituzione dello stakanovista Leonardo Bonucci, che non vuole perdersi nessun atto dell’operetta bianconera verso l’ennesima stagione di successo. I gregari la faranno da padrone, come i due Simone, Pepe e Padoin, utile sia da terzino sinistro nella linea difensiva a 4, oppure da mezz’ala nella mediana a 5. (Tuttosport.com)

Nessun commento: