sabato 14 marzo 2015

Juve, Morata: «E ora battiamo il Borussia Dortmund»

Morata gol. Il Matador è tornato. Decisivo. Killer. Geniale. Un gol a giro che fa secco il Palermo e regala un'altra fetta di scudetto alla Juventus. Dieci gol in stagione, sette in campionato (più uno in Champions e due in Coppa Italia). Partita da zero a zero, serviva una giocata. « Sì, il lavoro premia. E io ho lavorato bene per arrivare qui, a questo punto, al decimo gol, per me e per la squadra. E prima potevo realizzarne altri. L'importante era vincere, questo Palermo è forte sul suo campo, difendono e attaccano benissimo. E' una vittoria che conta, sono tre punti in più e adesso pensiamo a mercoledì. Se la Roma vince ancora non è fatta per lo scudetto. Dobbiamo lavorare e lottare, mancano ancora tante partite. A Dortmund sarà una gara intensa. Bisogna fare gol e vincere, se vogliamo diventare grandi in Champions. Loro sono tosti, ma noi partiamo da zero a zero e se siamo così determinati possiamo vincere».

Nessun commento: