lunedì 16 marzo 2015

Juve, 9 milioni di motivi per battere il Borussia

Per la gloria, per l’onore, per il blasone e... per i soldi. La componente economica della Champions League non va mai sottovalutata perché, oltre al fascino dei palcoscenici internazionali, l’Uefa garantisce anche introiti cospicui utili alle società per avere un capitale da reinvestire sul mercato o per sistemare i bilanci. Lo sa bene la Juventus che finora ha già guadagnato 68,4 milioni dalla partecipazione alla Champions, superando i 62,7 milioni di ricavi (market pool, bonus, premi e incassi da botteghino) ottenuti nella passata stagione quando ha giocato sia la Champions sia l’Europa League. Ma il club bianconero, che aspira a entrare nel G8 europeo, vale a dire le migliori otto squadre, potrebbe incassarne altri nove nel caso in cui mercoledì al Signal Iduna Park contro il Borussia Dortmund centri l’accesso ai quarti di Champions. Non proprio quisquiglie, ma un buon gruzzoletto, che verrebbe ulteriormente incrementato se Buffon e compagni dovessero continuare la loro marcia vincente. La cifra è composta da tre fattori: il bonus Uefa, che ammonta a 3,9 milioni, l’incremento della quota di market pool, che vale altri 2,2 milioni, come ha calcolato l’esperto Benedetto Minerva e per finire il botteghino, che si attesta intorno ai 3 milioni sulla base dell’ultima gara di Champions disputata nel tempio bianconero. All’andata contro il Borussia lo Stadium ha infatti stabilito un nuovo primato di spettatori - 41.182 - e di incasso, sfiorando i 2,8 milioni. A prescindere dall’avversaria che troverà nel caso di quarti, il pienone è garantito: se poi dovesse affrontare il Real Madrid, con cui la Juventus ha una lunga tradizione di sfide e di incroci esaltanti, è facile che lo Stadium ritocchi i suoi record perché, in assoluto, è la rivale che più affascina i tifosi bianconeri. E più si va avanti, più i premi Uefa diventano assai interessanti: giocare la semifinale vale 4,9 milioni, accedere alla finale assicura già come compenso minimo 6,5 milioni, se poi si conquista la Coppa il bonus fisso per la vincitrice ammonta a ben 10,5 milioni. (Tuttosport.com)

Nessun commento: