mercoledì 25 febbraio 2015

Tevez-Morata: Juve ecco la coppia dei campioni

«E adesso andiamo a Dortmund per qualificarci di prepotenza», Carlitos Tevez e Alvaro Morata parlano la stessa lingua. No, non è lo spagnolo, ma l'esperanto del gol e della classe. Massimiliano Allegri ha trovato nella notte più importante da quando è sulla panchina della Juventus, la coppia di attaccanti che può riportare la Juventus fra le prime otto squadre d'Europa, obiettivo di per sé già eccellente, al di là dei sogni e delle speranze di chi, giustamente, non vorrebbe accontentarsi. «L'intesa fra di noi migliora sempre di più», hanno commentato entrambi, centrando un concetto chiave del momento juventino: Allegri può sfruttare i suoi due attaccanti migliori finalmente in coppia. All'inizio della stagione il feeling tattico fra i due era più complicato e le contingenze avevano spinto il tecnico a puntare su Llorente, protagonista di una stagione di grande sacrificio ma senza gli acuti di quella passata e, negli ultimi tempi, parso anche un po' giù di condizione atletica. La coppia Tevez-Morata, che è all'inizio della sua crescita, è potenzialmente in grado di dare grandissime soddisfazioni al popolo juventino. Esperto, cattivo e guerriero l'argentino, dotato di tecnica, classe e atteggiamento europeo lo spagnolo. I margini di miglioramento di Morata sono davvero ampi (stiamo parlando di un ragazzo di 22 anni) e l'atteggiamento è quello giusto: umiltà e ambizione mescolate con la voglia di imparare. «Con Chiellini in allenamento è dura, imparo molto da lui», ha detto Morata alla fine, alludendo al fatto che l'impatto con le difese italiane inizia a fargli meno paura. Ma è l'agio con il quale ha affrontato il palcoscenico europeo, forse perfino più adatto alle sue caratteristiche, che fa sognare Allegri e con lui milioni di tifosi bianconeri. (Tuttosport.com)

Nessun commento: