giovedì 30 ottobre 2014

Bonucci: «La Juve non meritava di perdere»

La Juve cade a Marassi contro il Genoa. Prima sconfitta del campionato, non accadeva da Firenze della scorsa stagione. Leo Bonucci commenta così a Jtv: «Questo è il calcio. Abbiamo fatto una grandissima partita, nonostante il campo difficile e un avversario che non ti dava tempo di respirare per 93 minuti e mezzo; poi, forse, è calata un po' la concentrazione o forse per la troppa di voler vincere a tutti i costi, abbiamo concesso un gol al 94'. Una squadra come la Juventus, che vuole vincere, deve avere la maturità di portare a casa un punto. Anche in un campo che non era dei migliori, anzi forse uno dei peggiori della Serie A. Ma questo non deve essere un alibi: quando abbiamo avuto occasioni, non le abbiamo sfruttate a dovere. Abbiamo disputato una grandissima partita, anche sotto il profilo offensivo. C'è mancata la zampata vincente. Questo è l'unico rammarico, l'unico rimprovero che possiamo imputare alla squadra, oltre al gol che abbiamo subito. Dobbiamo prendere da questa partita una molla positiva, dobbiamo migliorare sotto l'aspetto della maturità».

Nessun commento: