domenica 5 ottobre 2014

Allegri: «La Juve ha vinto con merito»

Allegri si gode il successo ed il primato in solitudine. "Vittoria inseguita e meritata", dice, mentre la Roma schiuma rabbia per le decisioni di Rocchi. L'allenatore bianconero replica limando il più possibile il tono polemico: "È sbagliato ridurre tutto all'arbitro. In sette anni di serie A difficilmente a fine partita mi sono arrabbiato con gli arbitri". Come dire: sarà pur vero che molte importanti decisioni del direttore di gara questa sera sono state sbagliate, ma la Juve non ha rubato nulla. Anzi, se ha vinto in qualcosa è stata più brava. Allegri si addentra in un solo dei tanti episodi discussi: il gol del 3-2. "Quando calcia Bonucci - dice - Vidal è davanti al portiere della Roma. L'immagine tv non si può cambiare". E sul resto? "Quella di oggi non era una partita semplice e Rocchi ha preso decisioni importanti, quando era il caso di farlo". E di discussioni e polemiche una partita così sentita come Juve-Roma non può farne a meno: "In partite come queste - commenta - ci sta tutto". La mossa (quasi) inaspettata di Allegri è stato il ritorno di Pirlo, al posto di Vidal, ma non subito la squadra si è adeguata al ritorno del suo regista: "Nel primo tempo eravamo troppo veloci, nel secondo le cose sono andate meglio. La Roma è una grande squadra, ci ha messo in difficoltà con il suo palleggio". Allegri si gode la sosta: "Ho un gruppo eccezionale, questi ragazzi hanno un carattere straordinario. Hanno voluto a tutti i costi il successo. Le sei vittorie consecutive sono un grande risultato, arrivare alla sosta a punteggio pieno è gratificante".

Nessun commento: