venerdì 15 agosto 2014

Italia, Conte si porta lo staff. E così la Juve risparmia

Tifosi juventini divisi. C’è chi ha accolto comunque di buon grado la nomina di Antonio Conte alla guida della Nazionale italiana, confidando che “il Capitano” possa risollevare le sorti azzurre così come ha fatto con quelle bianconere. Però c’è anche chi, meno patriottico…, accusa il tecnico di “tradimento”: ma come, prima scompaiono gli stimoli e c’è voglia di staccare la spina e poi gli stimoli magicamente tornano e l’anno sabbatico si trasforma in mesetto di riflessione? Questione di punti di vista, di soggettivi modi di vedere le cose. Di oggettivo, però, in… soldoni, c’è che in realtà la Juventus “ci guadagna”, grazie agli ultimi sviluppi del nodo ct. Già, perché il passaggio di Conte in Nazionale implica anche il passaggio, sempre in Nazionale, dello staff dello Special One made in Italy, ovvero Angelo Alessio, Massimo Carrera e il preparatore Bertelli. Uno staff che, fino a ieri, era sotto contratto con la Juventus (le nuove intese erano appena state siglate, poco prima dell’inizio della preparazione della Juve). Marotta potrà dunque risparmiare una cifra vicina al milione e mezzo. Che non varrà l’acquisto di un top player, ma che può comunque rivelarsi decisiva per sbloccare qualche situazione d’impasse sul mercato. (Tuttosport.com)

Nessun commento: