domenica 24 agosto 2014

Allegri: «Errori individuali. Juve, rimango tranquillo»

Una vittoria e una sconfitta. Ad una settimana dall'esordio in campionato (30 agosto alle 18 sul campo del Chievo), la Juve di Allegri mostra pregi e difetti di una preparazione ancora non completa. Battuti 1-0 dal Milan (gol di Honda), i bianconeri si prendono la rivincita superando sempre 1-0 il Sassuolo (rete di Pereyra) ma non basta. Il Trofeo Tim va ai rossoneri che battono anche il Sassuolo (2-0, Menez ed El Shaarawy). Per Allegri c'è da lavorare soprattutto sui movimenti della nuova difesa a quattro. Massimiliano Allegri, alla fine, è tranquillo, anche se la partita contro il Milan ha messo in evidenza qualche impaccio da parte della Juventus: «Contro il Milan abbiamo commesso qualche errore, il gol si poteva evitare. Chiaro che siamo arrivati a questo torneo dopo aver lavorato tanto e, quindi, con le gambe ancora imballate. C’è da migliorare, certo, come è giusto che sia. Comunque siamo sulla buona strada. Il mercato? Sono in perfetta sintonia con la società, se c’è la possibilità di migliorarci lo faremo. Vidal? Contento per lui. Alla prima ha giocato 45 minuti di cui trenta bene. Deve crescere come gli altri». «Sono in perfetta sintonia con la società. Se deve arrivare qualcuno deve essere qualcuno che aumenta il tasso tecnico della squadra, altrimenti potremmo anche rimanere così». CLASSIFICA FINALE: Milan 6; Juve 3; Sassuolo 0

Nessun commento: