lunedì 18 agosto 2014

Sentenze di primo grado

Primo filone di indagini

Per il primo filone di indagini, fu pronunciata il 14 luglio 2006; sanciva:

Società

  • Juventus: retrocessione in Serie B con 30 punti di penalizzazione, revoca dello Scudetto 2004-2005, non assegnazione dello Scudetto 2005-2006; ammenda di 80.000 euro.
  • Fiorentina: retrocessione in Serie B con 12 punti di penalizzazione; ammenda di 50.000 euro.
  • Lazio: retrocessione in Serie B con 7 punti di penalizzazione; ammenda di 40.000 euro.
  • Milan: 44 punti di penalizzazione nel Campionato Serie A 2005-2006, 15 punti di penalizzazione nel Campionato 2006-2007; ammenda di 30.000 euro.

Dirigenti delle società

  • Antonio Giraudo (amministratore delegato Juventus): 5 anni con richiesta di radiazione; 20.000 euro di multa.
  • Luciano Moggi (direttore generale Juventus): 5 anni con richiesta di radiazione; 50.000 euro di multa.
  • Diego Della Valle (proprietario Fiorentina): 4 anni; 30.000 euro di multa.
  • Andrea Della Valle (presidente Fiorentina): 3 anni e 6 mesi; 20.000 euro di multa.
  • Claudio Lotito (presidente Lazio): 3 anni e 6 mesi; 10.000 euro di multa.
  • Leonardo Meani (tesserato Milan): 3 anni e 6 mesi.
  • Sandro Mencucci (dirigente Fiorentina): 3 anni e 6 mesi.
  • Adriano Galliani (vicepresidente, amministratore delegato Milan e presidente Lega Nazionale Professionisti): 1 anno.

Arbitri

  • Massimo De Santis: 4 anni e 6 mesi.
  • Paolo Dondarini: 3 anni e 6 mesi.
  • Gianluca Paparesta: 9 mesi.
  • Paolo Bertini: assolto.
  • Domenico Messina: assolto.
  • Gianluca Rocchi: assolto.
  • Pasquale Rodomonti: la CAF si dichiara incompetente.
  • Paolo Tagliavento: assolto.

Guardialinee

  • Fabrizio Babini: 1 anno.
  • Claudio Puglisi: 1 anno.
  • Duccio Baglioni: assolto.

Designatori arbitrali e dirigenti FIGC

  • Innocenzo Mazzini (vicepresidente FIGC): 5 anni con richiesta di radiazione.
  • Franco Carraro (presidente FIGC): 4 anni e 6 mesi.
  • Tullio Lanese (presidente AIA): 2 anni e 6 mesi.
  • Pierluigi Pairetto (designatore arbitrale): 2 anni e 6 mesi.
  • Gennaro Mazzei (designatore dei guardialinee): 1 anno.
  • Pietro Ingargiola (commissario di campo): ammonizione.
  • Paolo Bergamo (designatore arbitrale): non giudicabile.

Secondo filone di indagini

La seconda sentenza, fu pronunciata il 16 agosto 2006 e sanciva:

Società

  • Reggina: 15 punti di penalizzazione nel Campionato 2006-2007; ammenda di 100.000 euro.
  • Arezzo: 9 punti di penalizzazione nel Campionato 2006-2007.

Dirigenti delle società

  • Leonardo Meani (tesserato Milan): 3 anni; 30.000 euro di ammenda.
  • Pasquale Foti (presidente Reggina): 2 anni e 6 mesi; 30.000 euro di ammenda al Milan.

Arbitri

  • Paolo Dondarini: assolto.
  • Tiziano Pieri: assolto.

Tesserati AIA

  • Gennaro Mazzei (designatore dei guardialinee): 3 anni.
  • Stefano Titomanlio (guardialinee): 3 anni.

Nessun commento: