venerdì 4 luglio 2014

Mercato Juve, Conte rivoluziona la squadra

Qualcuno sostiene che la squadra che vince non si cambia, non deve pensarla così Antonio Conte che ha intenzione di cambiare radicalmente il modo di giocare dei bianconeri: addio al 3-5-2 che ha fruttato gli ultimi 3 scudetti ma è stato meno funzionale in Europa, per far spazio al 4-3-3, più adatto in ambito europeo. Per quanto riguarda gli interpreti di questo nuovo modulo che verrà adottato dalla Juventus nella prossima stagione, Buffon, che ha rinnovato per altri 2 anni, sarà il punto fermo in porta,  la difesa passerà da 3 a 4 uomini: sulla sinistra si punta sempre Evra, che ha rinnovato da poco ma non è convinto di restare a Manchester, per lui Marotta ha avanzato l'offerta di un biennale a 3,5 milioni di euro a stagione. I due centrali saranno Chiellini e Bonucci, con Barzagli che avrà comunque un ruolo di prima importanza. Non è da escludere l'acquisto di Nastasic, che potrebbe ringiovanire il reparto. Per la fascia destra si punta su Darmian del Torino: oggi è spuntata l'ipotesi di uno scambio con Quagliarella, il Torino chiede però che la Juve partecipi al pagamento dell'oneroso ingaggio dell'attaccante campano. Nel caso in cui Darmian non dovesse arrivare, Conte avrebbe comunque in casa un giocatore più che affidabile: Lichtsteiner. Il centrocampo è il reparto più completo: Pogba, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah, se nessuno di questi partirà, la Juve non investirà in altri giocatori in quel ruolo. Per l'attacco Conte chiede ali veloci: ecco spiegato il forte interesse della Juve per Iturbe e quello mai scemato per il portoghese Nani. Inoltre Marotta è sempre in pressing per Alvaro Morata, attaccante che piace molto a Conte che lo vorrebbe in squadra per la prossima stagione. Sanchez, sempre richiesto dal tecnico salentino, resta più difficile da acquistare. I due titolari della passata stagione, Llorente e Tevez, hanno pienamente convinto e saranno riconfermati. (Alberto Tortelli)

Nessun commento: