mercoledì 16 luglio 2014

Juve, ecco il nuovo tecnico: Massimiliano Allegri

Massimiliano Allegri è il nuovo allenatore della Juventus. Dopo il faccia a faccia mattutino con Andrea Agnelli nella sua residenza della Mandria l'ex tecnico del Milan ha trovato un accordo per un contratto biennale. Dalle prime indiscrezioni dovrebbe guadagnare 2,6 milioni a stagione. Allegri è stato presentato alle 15 allo Stadium. Massimiliano Allegri, 46 anni, livornese, dopo una carriera da trequartista con le maglie tra le altre di Pisa, Pescara, Cagliari, Perugia, Padova e Napoli, inizia la carriera da allenatore nel 2003 sulla panchina dell'Aglianese. Passa poi ad allenare la Spal, poi il Grosseto in Serie C1. Ma la vera svolta della sua carriera avviene nel 2007 quando viene chiamato alla guida del Sassuolo che porta ad una storica promozione in serie B. Traguardo che gli consente di vincere la "Panchina d'oro" come miglior tecnico della Lega Pro Prima Divisione. Nel 2008 Cellino lo sceglie per allenare il Cagliari in serie A. Alla prima stagione guida la formazione sarda al nono posto. Nel 2010, dopo l'esonero e la rescissione del contratto con il Cagliari, Allegri firma un contratto biennale con il Milan. In rossonero conquista subito lo scudetto nella stagione 2010-2011. Nelle stagioni successive arrivano un 2° e un 3°. A gennaio 2014 viene esonerato dalla società rossonera dopo la sconfitta per 4-3 contro il Sassuolo.

Nessun commento: