lunedì 16 giugno 2014

Ecco il Campionato mondiale di calcio 2014

E' la 20ª edizione del campionato mondiale di calcio, questo organizzato dal 12 giugno 2014 al 13 luglio 2014 dalla FIFA. La sede della manifestazione e il Brasile, che così diventa la quinta nazione ad aver ospitato un mondiale di calcio due volte (nel 1950 e nel 2014), dopo il Messico, l'Italia, la Francia e la Germania. Il fuso orario in Brasile rispetto all’Italia e di 5 o 6 ore. Cinque ore per le città più importanti come Rio de Janeiro e San Paolo, sei ore per Manaus, dove la nazionale italiana ha esordito Sabato notte contro l’Inghilterra, vincendo la gara d'esordio per 2-1. Una delle principale protagonista del mondiale sarà l'afa e l'umidità, oltre a l'alto rischio di possibili violenti acquazzoni. Il campionato mette a confronto 32 squadre nazionali; compresa quella del paese organizzatore, il Brasile qualificato di diritto. La finale del torneo si giocherà domenica 13 giugno 2014 alle ore 16:00 (in Italia alle ore 21:00) nello stadio del Maracanã a Rio de Janeiro, come avvenne anche nel 1950. Se vuoi assistere a tale evento puoi ancora acquistare biglietti per la finale del mondiale di Brasile. La Fifa aveva stimato un costo di circa 1,1 miliardi di dollari per la costruzione e ristrutturazione degli stadi, ma purtroppo la cifra attuale si avvicina a 3,6 miliardi. Nella storia dei mondiali di calcio questo del 2014 ha avuto il costo più alto. Adidas Brazuca sarà il pallone ufficiale di questo mondiale. La canzone ufficiale, frutto di una collaborazione tra il rapper Pitbull e le cantanti Jennifer Lopez e Claudia Leitte e We Are One (Ole Ola).
Ecco i convocati della nazionale italiana:
Portieri: Buffon (Juventus), Sirigu (Paris St. Germain), Perin (Genoa);
Difensori: Barzagli (Juventus), Chiellini (Juventus), Bonucci (Juventus), Darmian (Torino), De Sciglio (Milan), Abate (Milan), Paletta (Parma);
Centrocampisti: Marchisio (Juventus), Pirlo (Juventus), Aquilani (Fiorentina), Candreva (Lazio), De Rossi (Roma), Thiago Motta (Paris St. Germain), Parolo (Parma), Verratti (Paris St. Germain);
Attaccanti: Balotelli (Milan), Cassano (Parma), Cerci (Torino), Immobile (Torino), Insigne (Napoli). La Juventus è l’unica squadra italiana ad essere sempre presente con i suoi uomini nelle 18 spedizioni azzurre; con un minimo di uno (nel 1970 in Messico) ed un massimo di 9 (nel 1934 in Italia e nel 1978 in Argentina). Nicola Rizzoli sarà l'arbitro italiano che ci rappresenterà nel mondiale; i suoi due assistenti saranno Andrea Stefani e Renato Faverani. Originario di Mirandola (Modena), è iscritto alla sezione degli arbitri di Bologna. Rizzoli è diventato internazionale nel 2007, ed e stato il miglior arbitro per due anni consecutivi, tra il 2011 e 2012. Il primo gol di questo Mondiale 2014 è un'autorete. Nella prima partita contro la Croazia, il Brasile ha iniziato nel peggiore dei modi, infatti è finito in svantaggio a causa dell'autogol di Marcelo. Il terzino ha deviato il pallone nella propria porta, regalando il momentaneo 1-0 alla formazione ospite, nel tentativo di anticipare un avversario. Il totale dei premi del Campionato, ammonta a 425 milioni di euro. Le squadre finaliste avranno un introito di 25 e 18 milioni di euro in base alla loro posizione finale.

Nessun commento: