venerdì 6 giugno 2014

Juve, intesa con Sanchez anche sul contratto

La Juventus incassa la prima intesa per Sanchez. Il club bianconero si è detto disposto a garantire un contratto quinquennale al cileno, a cifre più alte rispetto a quelle che prende a Barcellona (3 milioni netti a stagione) e l'attaccante ha dato la sua disponibilità a trasferirsi a Torino, confermando nei fatti quei segnali positivi per i bianconeri che erano già venuti a galla l’anno scorso. Le cifre: 3,8 milioni netti a stagione, con la possibilità di arrivare a 4,1 con i bonus in base al rendimento individuale (gol, assist, presenze) e collettivo (vittoria dello scudetto, successi in Europa e qualificazione alle future edizioni della Champions). La Juventus ha ragionato a lungo anche intorno alla proposta di un contratto quadriennale a cifre leggermente più elevate, ma questa piattaforma economica ha sollevato più remore che consensi. E il cartellino? Il Barcellona per ora non è mai sceso sotto i 25 milioni di euro per liberare Sanchez, con un contratto in scadenza nel 2016 e voci di interesse e disturbo anche di Psg e Manchester United. Ma Sanchez è chiaramente in partenza, ha chiesto di essere ceduto e il nuovo allenatore Luis Enrique non l’ha blindato, anche se i vertici del club catalano non vorrebbero affrontare una trattativa prima del Mondiale sperando in un un’asta internazionale. (Tuttosport.com)

Nessun commento: