domenica 4 maggio 2014

Colpo Juve, preso Nani. Cinque milioni più bonus

Un altro grande colpo del direttore generale Beppe Marotta che ha anticipato tutti: la Juve ha preso Nani. Non è ufficiale perchè i regolamenti non lo permettono ma è certo. Sicuro. Al cento per cento. L’accordo è stato raggiunto sia con l’United (che ha permesso al portoghese di andarsi a curare a Bologna all’Isokinetic che, guarda caso, gestisce la salute dei giocatori bianconeri) sia con il giocatore. Al Manchester andranno subito 5 milioni più un bonus di due se il campione giocherà più di venti partite mentre centrocampista percepirà un ingaggio di quattro milioni a stagione. Tutto fatto sulla parola, una stretta di mano. E magari anche qualche scrittura privata. C’era da aspettarselo. Tutti gli indizi portavano ad un affare che doveva restare segreto e che, invece, è uscito dal mutismo del mercato. L’operazione è stata confezionata tra fine febbraio e inizio marzo, guarda caso quando il giocatore è stato a curarsi a Bologna. Nani è stato a lungo ai box a causa di un problema al flessore e cosí a febbraio si è trasferito momentaneamente in Emilia per risolverlo. Ha svolto tre settimane di full immersion nel centro Isokinetic di Bologna sotto la supervisione del preparatore Claudio Carlotti e del fisioterapista Andrea Cattani. Il centro Isokinetic è confinante con i campi di allenamento del Bologna, Nani ha avuto l’opportunità di sfruttare anche i terreni di gioco dei rossoblù. Beppe Marotta è stato abilissimo ad acquistarlo ad una cifra non impossibile sfruttando il fatto che in quel momento il giocatore arrivava da un grave infortunio e, soprattutto, non rientrava nei piani della società. Cinque milioni subito e due al termine della prossima stagione se disputerà più di venti partite. La Juve seguiva e inseguiva il giocatore già da tre anni. Nel primo anno di Conte era l’obiettivo numero uno per fare il salto di qualità dopo un settimo posto ma in quel periodo la squadra non era appetibile come lo è adesso. Nessuno, infatti, dopo gli ultimi straordinari risultati della formazione di Conte si sogna di dire no. E’ girato il vento, già. La Juve è uno dei pochi club europei che piace a tutti. (Tuttosport.com)

Nessun commento: