sabato 19 aprile 2014

La Juve riabbraccia Pepe, oggi andrà in panchina

Simone Pepe torna in panchina. Alla fine di un lungo percorso che nelle ultime settimane lo aveva riportato a lavorare con il gruppo, l'esterno bianconero è di nuovo a diposizione di Antonio Conte che oggi pomeriggio lo porterà in panchina per Juventus-Bologna. Si era infortunato a febbraio, ricominciando il calvario delle cure e della riabilitazione, risalito per tre volte negli ultimi due anni. Poi a marzo si è trasferito per un mese a Montecarlo, dove ha lavorato con i medici dello staff di Claudio Ranieri al Monaco: Petrucci e Condolo, gli stessi che aveva conosciuto a Udine e che l'hanno seguito con attenzione. Poi il ritorno a Vinovo, dove da dieci giorni ha lavorato con la squadra. Oggi, finalmente, la convocazione e, per una volta, la camera d'albergo della vigilia gli sembrerà meno noiosa, visto che ha avuto tanta nostalgia di questi momenti. La speranza è quella di poter giocare qualche minuto prima della fine del campionato, riprendendo il discorso interrotto in Coppa Italia contro l'Avellino, e di rimettersi a disposizione per la prossima stagione, nella speranza di scacciare una volta per tutte l'incubo muscolare nel quale è piombato due anni fa. Il più felice dopo di lui è proprio Antonio Conte che tante volta l'ha rimpianto in questi mesi e che voleva rimandarlo in campo contro il Chievo il 16 febbraio, ma proprio qualche giorno prima, in allenamento, Pepe si era infortunato.

Nessun commento: