giovedì 20 marzo 2014

Juve, Ogbonna ko: spunta il baby Romagna

Emergenza in difesa per la Juventus in vista del ritorno degli ottavi di Europa League in programma stasera a Firenze. Angelo Ogbonna non ha preso parte all'allenamento di rifinitura e la sua presenza nel match è esclusa. Le indiscrezioni parlano di un problema muscolare grave, una distrazione all'adduttore che terrebbe fuori un mese il difensore. Conte, tra l'altro, non ha già a disposizione Barzagli e Peluso, infortunati e neanche a Vinovo: restano soltanto Caceres, Bonucci e Chiellini. Regolarmente in campo invece Carlos Tevez, pronto al rientro: il suo partner d'attacco sarà uno tra Llorente e Osvaldo. Lavoro in gruppo per Vucinic, Marchisio e Giovinco a parte. Avrebbe potuto essere ad Arco di Trento a festeggiare il trionfo nel Torneo Beppe Viola degli Allievi bianconeri, invece il sedicenne Filippo Romagna oggi è andato a Firenze assieme ad Antonio Conte, e compagnia: convocato (come già contro il Trabzonspor) per la sfida di Europa League contro la Fiorentina. D’altra parte con gli Allievi non gioca più dal 19 febbraio di un anno fa, quando Marco Baroni lo fece esordire in Primavera nonostante fosse di tre anni più giovane rispetto al limite di categoria. In questa stagione, della Primavera bianconera Romagna è diventato un titolare fisso, leader e regista del reparto arretrato nonostante sia uno dei giocatori più giovani del campionato (nato il 26 maggio 1997).

Nessun commento: