mercoledì 19 marzo 2014

Juve, con la Fiorentina ci sarà Osvaldo

Pablo Osvaldo. Domani Conte è intenzionato a schierarlo a fianco di Tevez se sarà in buone condizioni fisiche altrimenti l’Apache entrerà nella ripresa e Llorente partirà dall’inizio. La decisione verrà presa solo dopo l’allenamento di questa mattina prima della partenza di Firenze. Il tecnico vuole valutare con molta attenzione la situazione: considerando che quella di domani sarà una battaglia punterà su atleti al top della condizione. La sua avventura in bianconero è cominciata bene. A Verona, appena entrato, dopo appena tre minuti, al primo pallone toccato, ha colpito il palo. E in Coppa Uefa, contro i turchi del Trabzonspor, tra andata e ritorno ha firmato una doppietta. Ha deluso un pochino, invece, nel match d’andata contro i viola. Può succedere, certo... Ma adesso la musica è cambiata. La Fiorentina è solo un’avversaria da battere. Perchè l’Europa League è diventata da ultima spiaggia. La Juve vuole la qualificazione alla finale di Torino, dopo l’eliminazione Champions ne ha fatto una questione d’onore. Vuole festeggiare un trofeo di prestigio a casa davanti ai propri tifosi. L’occasione è unica, da non sprecare, forse non capiterà più di aver la possibilità di giocare in casa propria. Conte e i giocatori lo sanno bene, a Firenze la Juve giocherà come in una finale di Champions. Da vincere a tutti i costi. La Fiorentina è avvisata.

Nessun commento: