giovedì 27 marzo 2014

Conte: "Juve stanca, ma non molla niente"

Conte «Ci godiamo una vittoria importante contro una squadra che arrivava da 17 risultati utili di fila ed è un’ottima formazione. Sono molto contento, molto soddisfatto. I miei ragazzi stanno compiendo cose straordinarie, continuano a sorprendere anche me. Giochiamo ogni tre giorni, per via degli infortuni non posso neanche fare molto turnover, eppure tutti danno il massimo nell’emergenza. Spero di recuperare al più presto gli infortunati (da Barzagli a Ogbonna), ma di sicuro non accadrà domenica a Napoli. Giocando con quasi sempre la stessa formazione ogni tre giorni non puoi pensare di non pagare dazio, la stanchezza è inevitabile, si è vista anche nella ripresa col Parma. Questa è la cosa che più mi preoccupa, per il futuro. Ma resta la grande gioia per ciò che stiamo facendo, nonostante tutto. Anche stavolta: una vittoria importante in una partita difficilissima». Su Tevez, Conte dice: «Lui dà tanto alla Juve, ma anche la Juve dà tanto a lui. La sua classe si esalta nella nostra organizzazione di gioco, che lo favorisce: non a caso quest’anno segna così tanto. Sta facendo qualcosa di incredibile. Mi auguro di averne tanti di Tevez, è incredibile nel lavoro quotidiano come in partita. Era in diffida da tanto tempo, dispiace non averlo a Napoli, è stato ammonito, però bisogna farsene una ragione. Ho grande fiducia in tutti gli altri attaccanti, supereremo anche questo problema. L’aspetto positivo è che Tevez potrà allenarsi per essere al meglio per il Lione, la prossima settimana».

Nessun commento: