venerdì 14 marzo 2014

Conte: «Juve sfortunata. Abbiamo dato tutto»

Al tecnico della Juve, Antonio Conte, è piaciuta più la prestazione contro la Fiorentina (1-1) che non l'ultima partita di campionato, sempre contro i viola (1-0). "La squadra ha pochissimo da rimproverarsi - le parole del tecnico a Sky - la squadra si è espressa a livelli migliori rispetto alla vittoria di domenica in campionato. Non ho visto un calo particolare nel secondo tempo e abbiamo poco da rimproverarci. Abbiamo creato tanto, abbiamo preso una traversa, la squadra si è espressa a livelli migliori rispetto a domenica scorsa. Il loro gol è stata frutto di una palla persa a centrocampo e di una verticalizzazione che ci ha colto di sorpresa e Gomez è stato molto bravo". Nonostante tutto Conte resta ottimista: "Complimenti alla Fiorentina ma, ripeto, non ho niente da dire ai miei, hanno dato tutto e siamo stati sfortunati in alcune situazioni, potevamo fare più gol". Arturo Vidal ha segnato il suo diciottesimo gol stagionale ma non è bastato per battere la Fiorentina nell'andata degli ottavi di finale di Europa League. Allo Stadium, bianconeri gelati dal gol di Super Mario Gomez, rinato dopo sei mesi di agonia. «Alla fine, dice il cileno, è stata una brutta partita. Abbiamo pareggiato contro una squadra che gioca bene. Adesso, dobbiamo andare a vincere là: mancano ancora novanta minuti, dobbiamo imporci. I miei 18 gol? Sì, sono importanti, ma lo è di più vincere scudetto e coppa». D'accordo anche Andrea Pirlo che cinguetta: «Un pareggio che lascia aperta la qualificazione. Andiamo a guadagnarcela lottando a Firenze. Forza ragazzi».

Nessun commento: