martedì 4 febbraio 2014

Questa Juve può raggiungere i 100 punti in classifica

Mostruosa. Inarrestabile. Marziana. Stanno finendo gli aggettivi, ma il campionato è ancora lungo e la Juventus ha tutto lo spazio per riscrivere la storia e stabilire nuovi record. Con la media punti attuale, i bianconeri possono sfondare quota 100 punti, stabilendo il primato italiano e, in teoria, fissando anche quello europeo. Se nelle ultime sedici giornate dovesse tenere questo ritmo, a fine campionato la Juventus avrebbe 102 punti. Nessuno in Europa c’è mai riuscito. E a quota cento ci sono arrivati solo il Real Madrid di Mourinho e il Barcellona di Tito Vilanova. Conte, insomma, sta inseguendo blancos e bluagrana in un’ipotetica corsa alla vetta più alta d’Europa. Record virtuale, per carità: ogni campionato fa storia a sé ed è un esercizio ozioso paragonare i vari tornei, ma se fra Premier League, Liga, Bundesilga e Serie A, a superare la fatidica quota cento ci sono riusciti solo due volte, il numero è significativo. E Conte ci sta sicuramente puntando, perché se il terzo scudetto consecutivo significherebbe storia, farlo con 100 punti sarebbe direttamente leggenda. Dopo 22 giornate la Juventus ha perso solamente sette punti sui 66 disponibili, ovvero la sconfitta contro la Fiorentina e i pareggi contro Inter e Lazio, tutte partite in trasferta. A questo punto del campionato, solo l’Inter di Mancini aveva fatto meglio, arrivando a 60 punti nel 2006/07, il campionato condizionato dalle sentenze di Calciopoli, quando l’obiettivo dei 100 punti sfuggì per un soffio ai nerazzurri, che si fermarono a quota 97. E, curiosità, 59 punti dopo 22 giornate in passato sono stati conquistati solo dalla Juventus di Fabio Capello nel 2005/06, quella dei 91 punti. Pure quella squadra, a un certo punto, si era prefissata i cento punti come obiettivo, ma aveva avuto un calo nel finale di stagione. (Tuttosport.com)

Nessun commento: