mercoledì 19 febbraio 2014

I turchi del Trabzonspor in Europa League

Il Trabzonspor è approdato ai sedicesimi di Europa League avendo vinto il gruppo J, precedendo in classifica la Lazio. 14 i punti conquistati, frutto di 4 vittorie e 2 pareggi, con 13 gol segnati che lo hanno eletto miglior attacco del girone e 6 reti incassate. Il percorso della squadra di Trebisonda è per la verità iniziato molto presto, con i turni preliminari già a metà luglio, che hanno visto i turchi superare gli irlandesi del Derry, i bielorussi della Dinamo Minsk e gli albanesi del Kukes. Nel gruppo J l’esordio è stato immediatamente positivo, anche se sofferto. A Cipro, contro l’Apollon, il successo arriva solo nelle battute conclusive dell’incontro, grazie del tecnico Mustafa Ackay (ormai ex da qualche settimana) che manda in campo Yusuf Erdogan, autore del gol che vale 3 punti. Il Tranzonspor butta via una vittoria che sembra già fatta nell’esordio casalingo contro la Lazio. Si arriva a 6 minuti dal termine sul punteggio di 3-1, maturato già all’intervallo. E’ Floccari, non senza pesanti responsabilità della difesa dei padroni di casa, a siglare due reti in due azioni consecutive. I turchi riprendono il passo spedito regolando in casa i polacchi del Legia. 2-0. Con quest’affermazione il Trabzonspor termina il girone d’andata al primo posto in classifica. Identico punteggio e un bel po’ di cinismo nel match di ritorno a Varsavia, I padroni di casa premono invano, hanno un maggior possesso palla, vanno al tiro 16 volte contro 6 ma fanno harakiri con l’autogol di Dossa Junior a 20 minuti dal fischio finale. Adin raddoppia successivamente e regala alla sua squadra la quasi matematica certezza della qualificazione. La sicurezza arriva alla quinta giornata con il 4-2 sull’Apollon. Vittoria mai in discussione (dopo un’ora i turchi sono sul 3-0) e grande mattatore è il “solito” Adin, protagonista di una tripletta, che gli consentirà di chiudere la prima fase come capocannoniere in coabitazione con l’attaccante del Tottenham Jermain Defoe. Il Trabzonspor domina l’incontro, come certificano le 20 conclusioni indirizzate alla porta. Infine, il 12 dicembre 2013, c’è Lazio-Trabzonspor. Un incontro utile solo a determinare il primo posto nel girone e il conseguente posto nella griglia del sorteggio per i sedicesimi. La gara è scorbutica, con molti falli e poche occasioni. Il risultato di 0-0 appare logico visto quel che si vede in campo. (Fonte, sito ufficiale - Juventus.com)

Nessun commento: